Il miglior tritacarne manuale

 

Come scegliere i migliori tritacarne manuali del 2017?

 

Il tritacarne manuale è la soluzione prediletta da chi ha necessità di triturare la carne ma saltuariamente e quindi non ha voglia di spendere troppi soldi per qualcosa da utilizzare in poche occasioni. Ma è anche la soluzione scelta da chi cerca qualcosa di poco ingombrante e leggero. Ti presenteremo una serie di tritacarne manuali in vendita a basso costo.

È probabile che cerchi qualcosa che possa fregiarsi del titolo di miglior tritacarne manuale del 2016. Diciamo che le alternative non mancano e, salvo rare eccezioni, non richiedono un esborso economico di particolare rilievo. In linea di principio per un tritacarne del genere bastano pochissime decine di euro. Principalmente questo tipo di utensile è in plastica ma il mercato offre anche qualcosa di più resistente senza salire necessariamente di prezzo. Inevitabilmente però, la qualità dei materiali non è paragonabile a quella dei tritacarne elettrici.

Neanche il miglior tritacarne manuale offre un kit di accessori come i modelli elettrici inoltre qualche problema, o meglio, qualche difficoltà potrebbe presentarsi al momento di macinare carne particolarmente ricca di nervature.

Per restare nell’ambito degli accessori, assicurati che il tritacarne da te scelto abbia in dotazione almeno un imbuto per insaccare le salsicce e possibilmente uno spingicarne, utile per evitare di dover spingere con le mani la carne verso le lame. In caso contrario dovrai comprare a parte gli accessori che a nostro avviso sono indispensabili, senza i quali il tritacarne sarebbe quasi inservibile.

Perfino superfluo discutere sui tempi di lavoro, infinitamente più lunghi con un tritacarne a mano. In commercio troverai sia tritacarne che hanno la possibilità di essere agganciati alla tavola mediante morsa sia con sistema di ancoraggio a ventosa. Il nostro consiglio è di scegliere quelli dotati di una piccola morsa così da lavorare con maggiore comodità, senza preoccuparsi di tener fermo il tritacarne.

 

 

Reber N.5 8680N

 

La Reber è una di quelle aziende che punta innanzitutto sulla resistenza dei suoi prodotti: i materiali plastici sono banditi e il tritacarne manuale in esame non fa eccezione, essendo costruito principalmente in ghisa.

Vista la composizione dei materiali, giocoforza è più pesante rispetto agli altri tritacarne, tuttavia il prezzo è più che abbordabile. Di serie c’è un coltello con superficie ampia (la lama può essere affilata all’occorrenza) e una piastra con fori da 4,5 mm. Il tritacarne va fissato a una tavola mediante un morsetto che ha un’apertura massima di 3,5 mm.

Purtroppo il Reber presenta un piccolo inconveniente, solitamente dopo averlo utilizzato la prima volta, insieme alla carne esce una sorta di liquido scuro, qualcuno parla di ruggine ma se presterai la dovuta attenzione al libretto delle istruzioni scoprirai che proprio la prima carne macinata va gettata.

Ovviamente non si parla di una grossa quantità ma di un centinaio di grammi da sacrificare per “rodare” la macchina.

Clicca qui per vedere il prezzo di questo modello

 

 

 

Kitchen Craft KCMINCERP

 

Per chi cerca un tritacarne di plastica e particolarmente leggero, il Kitchen Craft può essere un’opzione da tenere in seria considerazione. Si fissa mediante una ventosa e tantissimi clienti sono concordi nel dire che tiene benissimo e il tritacarne non si stacca.

Il Kitchen Craft è realizzato completamente in plastica, ovviamente fatta eccezione per il coltello e il disco che ha fori con diametro da 0,4 mm.

Nonostante il fatto che sia costruito in plastica, l’utensile si è dimostrato molto resistente, come confermato da chi ha avuto modo di testarlo. La nota negativa sta nella capacità di triturare la carne ricca di nervatura o quando i pezzi sono troppo grandi e capita che questa si blocchi all’interno impedendo di proseguire il lavoro.

Nella confezione è presente uno spingicarne, anch’esso di plastica. Dal punto di vista estetico, il Kitchen Craft fa la sua bella figura.

Clicca qui per vedere il prezzo di questo modello

 

 

 

Rigamonti P1265R

 

Il tritacarne Rigamonti è costruito in plastica sufficientemente resistente. Il sistema di fissaggio è rappresentato da una ventosa che tiene ben fermo l’utensile. A prima vista la manovella che va girata per triturare la carne potrebbe dare l’impressione di essere poco affidabile ma resiste bene.

Piccolo e leggerissimo, ha in dotazione due dischi forati. Il Rigamonti è consigliato a chi non ha eccessive pretese e macina carne sporadicamente, per lo più piccoli pezzi.

Va detto che diversi clienti hanno avuto modo di lamentarsi della capacità di triturare la carne mentre altri hanno lamentato come le parti in metallo siano soggette all’ossidazione.

Il costo è irrisorio e difficilmente si poteva pretendere di più, vale quello che costa, il rapporto prezzo/qualità resta positivo, ma in giro di può trovare sicuramente di meglio spendendo poco di più.

Clicca qui per vedere il prezzo di questo modello

 

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...
Cookies: Su questo sito possono essere presenti cookies tecnici di terze parti che permettono di fare analisi di tipo statistico su visite e comportamento dell'utenza, in particolare si tratta di cookies gestiti da Amazon e Google con il servizio Google Analytics.